PERCORSI DEL VINO DELLA MANCIA
Scopri il più grande vigneto del mondo
Un' esperienza diretta al cuore di La Mancia, dove l'essenza continua a vivere Don Chisciotte e Sancho Panza

Informazioni su Castiglia La Mancia

La Mancia è il più grande vigneto del mondo, una terra per il turismo del vino, con un'enorme estensione di vigneti che stupiscono il viaggiatore e offrono paesaggi spettacolari. Inoltre, Castiglia La Mancia è conosciuta in tutto il mondo grazie al suo miglior ambasciatore: Don Chisciotte de lla Mancia.

Questa terra offre anche altri incanti, oltre ai suoi eccellenti vini e all'essere stata la mitica terra che ha ospitato la leggenda di Don Chisciottte.



COMUNI DEL PERCORSO

Vi proponiamo un percorso di vino per fare enoturismo attraverso la Mancia. Il percorso attraversa i sentieri e gli scenari che Don Chisciotte e il suo scudiero hanno cavalcato. Il percorso è pieno di vigneti, storia e luoghi che ci avvicineranno alla figura di Cervantes. Preparatevi a godere dello spettacolo offerto da autentici mari di vigneti e cantine molto interessanti, a vedere mulini a vento che sembrano giganti all'orizzonte, e viaggiare attraverso luoghi che fanno parte de lla memoria collettiva universale da 400 anni.

Alcázar de San Juan

Cominciamo questo percorso di vino nel cuore della Mancia in Alcazar provincia di Ciudad Real e una città che sostiene di essere testimone della nascita di Cervantes. Importante centro di popolazione nella zona, la storia di Alcázar risale all'epoca romana.  Il complesso lagunare di Alcázar de San Juan è formato da tre lagune, Il tutto è stato classificato come Zona di Protezione Speciale per gli Uccelli e Riserva della Biosfera di La Mancia Húmeda dall'UNESCO.  Ad Alcázar c'è molta storia cervantina

Campo de Criptana

La storia del Chisciotte ci accompagnerà durante questo percorso del vino. In Campo de Criptana troveremo né più né meno che i giganti contro i quali l'Hidalgo ha combattuto

Il turismo del vino in Castiglia la Mancia a volte ci fa sentire piccoli.

El Toboso

Poche città evocano la figura di Don Chisciotte della Mancia come El Toboso. El Toboso sarà sempre accompagnato dal nome di Dulcinea e in questo paese possiamo godere di un museo in suo nome. Non è l'unico museo di interesse a El Toboso: anche il Museo Cervantino ci apre le sue porte. Possiamo anche godere di case tipiche della Mancia, alcune delle quali risalgono ai secoli XVI e XVII.

Socuéllamos

È una città che vive intorno all'agricoltura e quindi e in La Mancia, dalla viticoltura e trovare una torre, con lettere maiuscole, come questo nelle pianure di La Mancia è un vero spettacolo. 

Questo monumento architettonico si riferisce al mondo del vino ed è così che viene definito il Museo della Torre del Vino.

Tomelloso

Città di passaggio e strettamente legata alla Mesta fin dall'epoca medievale, Tomelloso è oggi uno dei principali centri di produzione di vino della regione con la D.O. La Mancia.

La città conserva ancora una lunga tradizione artigianale, che viene applicata in dosi uguali di cura, attenzione ai dettagli e professionalità ai suoi prodotti più noti: il formaggio Manchego, il vino e la ricca gastronomia locale.

Senza dubbio, un'autentica esperienza di turismo del vino.

Villarobledo

Vale la pena di passeggiare per la sua piazza, che è stata dichiarata Sito di Interesse Storico e Artistico. Villarrobledo era famosa per la produzione di vasi, e il suo carnevale ha una grande tradizione. A Villarrobledo finisce questo percorso del vino in Castiglia La Mancia. 

Ti consigliamo di visitare la nostra sezione di cantine a La Mancia per completare il tuo itinerario enoturistico nelle terre di Don Chisciotte.